Pinot grigio

image_pdf
immagine
sheet

Veneto Indicazione Geografica Tipica

Come sembra suggerire il termine, il grappolo di Pinot Grigio ha una dimensione modesta con acini fitti, appressati, come le squame di una pigna. Il colore, dall’altro lato, é tutto da scoprire. Nei monti lessini, caratterizzati da notevoli escursioni termiche, il Pinot grigio mantiene un sapore fruttato e una forte corposità mentre il suolo gli dona freschezza e mineralitá.

Superficie vitata:
Ha 1,7
Uvaggio:
100% Pinot Grigio
Sistema potatura:
Doppio Guyot
Coltivazione:
Biologico
Resa:
6000 kg/ettaro
Tipo terreno:
Vulcanico, argilloso, ottima tessitura, grande presenza di minerali
Zona Geologica:
Trissino, collinare, altitudine 300 m.s.l.m., esposizione sud/est, sud/ovest
Vendemmia:
Primi di settembre, raccolta manuale in cassette da 8 Kg
Vinificazione:
Pressatura soffice, fermentazione senza uso di lieviti selezionati in acciaio inox
Annata:
2018
Grado alcolico:
11,5%
Residuo zuccherino:
1,5 gr/lt
Acidità totale:
5,65 gr/lt
Anidride solforosa totale:
< 2,5 mg/lt
Colore:
Giallo paglierino
Aroma:
Gelsomino, litchi, mela, pera.
Palato:
Secco, spicca la componente minerale, frutta fresca, pieno e persistente.
Abbinamenti:
Ottimo con risotti, piatti a base di pesce, baccalà mantecato e pasta tenera, piatti a base di funghi, con le carni bianche e formaggi.
Temperatura di servizio:
12°